Archivio per novembre, 2008

Due spade…

Pubblicato: 29 novembre 2008 in poesie

Due spade…

Scintille,

che fuggono via,

muscoli tesi,

velocità,

come se le mani fossero attaccate alla stessa persona,

e non a due nemici,

tanto sono speculari i movimenti,

questo confronto senza vincitori e vinti,

senza sangue se non qualche graffio,

fatto con onore,

fino a quando uno dei due non soccomberà,

come due cuori che si scontrano,

con stoccate e affondi fatti di amore,

e parate e ritirate fatte di tradimenti,

fino a che una spada,

entrerà nel cuore dell’altro….

Annunci

Inverno…

Pubblicato: 28 novembre 2008 in poesie

Inverno…

Freddo,

neve,

ghiaccio,

ricordi,

il natale cade adesso,

per migliorare un po’ la stagione,

non si sa che giorno sia nato dio,

non è un caso che è a cavallo tra due anni,

che sia fine e inizio,

virtù e vizio,

amici e parenti,

tristi o contenti,

da soli o insieme,

magari prima insieme e poi soli,

pochi giorni prima del giorno più felice,

per essere lasciati a se stessi,

magari con un regalo già fatto,

che non sappiamo a chi dare,

e neanche restituire,

forse perché ci piace ricordare,

forse perché ci piace soffrire…

Chiavi…

Pubblicato: 27 novembre 2008 in poesie

Chiavi…

Serrature arrugginite,

scalfite dal tempo,

ma che non si apriranno mai,

neanche con la chiave giusta,

come se la password,

non fosse riconosciuta da un sistema guasto,

come se la chiave di violino,

fosse troppo pesante per il pentagramma,

come se il cuore fosse troppo gelido,

e non c’è possibilità di entrare,

ma solo di cadere,

in errore,

perché ormai le chiavi per quel cuore,

sono state tutte perse,

e chi prova a cercarle,

perderà anche quelle del suo…

Altri colori…

Pubblicato: 26 novembre 2008 in poesie

Altri colori…

Pelle,

specializzata per la quantità di luce,

che il sole ci trasmette,

più chiara,

più scura,

perseguitata,

sfruttata,

tatuata,

tagliata,

resa rossa dal sangue,

cuore,

dello stesso colore,

che batte,

allo stesso ritmo,

per milioni di persone,

anche diverse,

anche lontane,

c’è sempre qualcosa in comune,

di uguale,

anche se tu hai deciso di essere superiore…

Battaglie perse…

Pubblicato: 26 novembre 2008 in poesie

Battaglie perse…

Perché stai lì con la colla in mano?

Il vetro non tornerà mai più come prima,

sarà molto venato,

costringendoti a cambiarlo,

ricominciando,

da capo.

Come le vecchie del mio paese,

che vanno tutti i giorni in chiesa,

sperando in una redenzione che ormai non ci sarà,

troppi peccati,

troppi scheletri nell’armadio,

non si può lavare il passato con un po’ d’acqua santa,

e poi te e me,

anzi ormai solo te,

e me,

che cammino sul bordo di una vita che non mi vuole,

e per quanto possa essere grande il desiderio,

è inutile,

la passione a quanto pare non si arrende mai,

anche se è morta da tempo,

anche se non ce più niente dentro,

che possa alimentarla,

la dimensione della passione non basta,

se la battaglia è stata già persa,

tanto

tempo

fa

Tessuto…

Pubblicato: 25 novembre 2008 in poesie

Tessuto…

milioni di fili si intrecciano,

creando un tessuto di tempo,

i nostri fili,

le nostre vite,

creando un tessuto temporale,

di spazio,

e togliendo un filo,

tutto il tessuto si indebolisce,

perdendo consistenza,

anche se un filo si sfilaccia solamente,

non sarà mai più come prima,

non avrà la forza di sostenere chi salterà dall’ultimo piano,

per potersi salvare la vita…

Pieghe…

Pubblicato: 24 novembre 2008 in poesie

Pieghe…

Nel tempo e nello spazio,

come montagne,

altissime,

che bucano nuvole,

ma nelle valli lasciando infezioni,

profonde ferite,

dove scorre sangue,

ne buono ne cattivo,

creato da ricordi cattivi,

che si infilano tra le pieghe della nostra anima,

come il pugno virtuale e morale che ci ha piegato,

facendoci molto più male di uno reale…