Archivio per febbraio, 2009

Paralleli…

Pubblicato: 27 febbraio 2009 in poesie

Paralleli…

Infiniti universi si sfiorano,

senza toccarsi mai,

senza entrarsi mai una dentro l’altro,

guardandosi scorrere affianco,

a lungo,

chiedendosi cosa possa esserci nell’altro,

senza poterlo sapere mai,

come quando si incontrano sconosciuti,

non lo si sa mai,

se il loro universo è come il nostro,

se le loro lacrime significano gioia o dolore,

se il loro lato oscuro,

corrisponde alla nostra luce,

paralleli,

senza incontrarsi mai,

forse nemmeno all’infinito,

sicuramente nemmeno al tramonto….

Annunci

Male agli occhi…

Pubblicato: 25 febbraio 2009 in poesie

Male agli occhi…

Vedo tutto sfocato,

la giornata è stata lunga,

ho visto troppe cose,

tutte insieme,

da una vita,

che è senza filtri,

ma con troppi fili ,

che ci controllano,

forse è congiuntivite,

o forse troppo computer,

o più semplicemente è colpa tua,

che sei talmente bella da fare male agli occhi….

Fede ceca…

Pubblicato: 24 febbraio 2009 in poesie

Fede ceca…

Credere,

in qualcosa,

senza se e senza ma,

senza dubbi,

solo fiducia,

anche se si sbaglia,

ci sarà sicuramente un motivo,

ma non lo sappiamo,

e dentro di noi c’è sempre quel dubbio,

mai fugato,

neanche aprendo la bibbia,

o leggendola al contrario,

il senso di certe azioni ci sfuggono proprio,

e forse non solamente a noi…

L’altra corsia…

Pubblicato: 23 febbraio 2009 in poesie

L’altra corsia…

Un telefono che squilla,

io che esco di casa ignorandolo,

so già chi è,

e non voglio parlargli,

non essendo sicuro di fare la cosa giusta,

devo andare è tardi,

prendo la macchina e dopo un lungo viaggio,

arrivo in autostrada,

e sull’altra corsia c’è una lunga fila,

la mia è liberissima,

ma ho come la sensazione,

che dovrei stare nella corsia contraria,

che questa non sia quella giusta,

troppo libera,

troppo facile,

troppo facile non rispondere,

non prendersi le proprie responsabilità,

non provare ad andare contromano,

o controcorrente,

nessun rischio,

nessuna risposta,

ma non so se farò inversione di marcia,

o alzerò la cornetta…

Al limite…

Pubblicato: 22 febbraio 2009 in poesie

Al limite…

Senza poter fare altri passi,

se non contro il muro,

non rimane che fermarsi,

dato che è arrivato il limite,

e non si può più andare,

e neanche tornare,

il limite è in qualsiasi direzione,

si è chiusa la porta dietro,

claustrofobia,

Poi la porta si apre ancora,

e si torna indietro,

fino al prossimo limite,

che può essere un altro muro,

un numero,

una mancanza d’ossigeno,

o più semplicemente la fine del foglio….

Tra le righe…

Pubblicato: 20 febbraio 2009 in poesie

Tra le righe…

Molti volti,

occhi grandi,

imploranti,

di avere attenzione,

di non essere dimenticati tra le righe,

tra lo spazio bianco tra una vignetta e l’altra,

persone,

lontane,

con un’altra vita,

molto diversa dalla nostra,

che capiremmo ,

solo se facessimo una settimana per uno,

per capire le differenze,

per capire le lacrime,

o i morsi della fame,

per non essere dimenticati,

persi tra le righe,

senza neanche la fatica di essere cancellati…

A braccia conserte…

Pubblicato: 19 febbraio 2009 in poesie

A braccia conserte…

Braccia conserte,

le ginocchia sul petto,

i muscoli tesi,

pronti a spingere il bordo vasca,

per partire come un siluro,

ma per andare dove?

Per andare a perdere delle cose,

cose che si staccano per l’attrito,

per arrivare,

forse si prima,

ma nudi,

e vuoti,

dopo aver perso troppe cose,

viste solo di sfuggita,

senza fermarsi,

come se ne avessimo paura,

paura,

forse di essere felici,

o più semplicemente,

la paura di non riuscire a ripartire…