Archivio per settembre, 2009


Sequestrano gatto e chiedono soldi A Firenze, in manette per estorsione, volevano 20 euro (ANSA)- FIRENZE, 24 SET- Sequestrano un gatto e chiedono il riscatto alla proprietaria, ma la donna li denuncia:arrestati 7 romeni responsabili del ‘rapimento’. La padrona del felino ha ricevuto una telefonata: una voce annunciava che il suo micio era stato rapito mentre stava giocando nel giardino di casa e che per farlo tornare servivano 20 euro. La donna ha accettato, ma prima di recarsi sul luogo convenuto ha chiamato i Carabinieri. I ‘rapitori’, 4 donne e 3 uomini, sono accusati di estorsione in concorso.

In poche parole…

Pubblicato: 24 settembre 2009 in poesie

poche_parole

In poche parole…

Che cosa mi vuoi dire?
Senza tutti questi giri di parole,
in cui è facile perdersi,
anche se girano su se stesse,
è inutile,
è come sprecare benzina,
e danneggiare l’ambiente gratuitamente,
ma sono ben più gravi le ferite che mi stai inferendo,
allungando il brodo,
che è diventato immangiabile,
prova a togliere la tara,
a non imboccare strade inutili,
arriva qui,
dritta al punto,
non importa quanta velocità avrai raggiunto,
anche se il rettilineo ti ha accelerato,
non fa nulla,
l’importante è che finisca in fretta,
anche se le curve non ti hanno fatto rallentare,
ma così sarà più facile capire…

Giro di boa…

Pubblicato: 23 settembre 2009 in poesie

images

Giro di boa…

 

Dopo tutto questo mare,

con questa scia che mi segue da vicino,

come fosse un’ombra liquida e bianca,

forse la mia orma,

abbandonata su questa terra liquida,

e mentre viro intorno alla boa,

vedo tutto quello che ho lasciato indietro,

e a cui mio malgrado,

sto tornando,

magari ripetendo parole,

ed errori,

magari salvando un suicida dal treno che arriva,

o me stesso dall’odore che lo precede,

magari volendo toccare l’acqua,

ma non facendolo per la paura,

di cadere,

e di restare fermo,

senza questa barca,

senza poter volare sul mare,

ma neanche cadere,

sospeso,

aspettando il nulla,

senza poter continuare il viaggio…

Questo è il mio eroe!!!!!!

Pubblicato: 23 settembre 2009 in notizie comiche

Coltivava marijuana sull’autostrada Grecia: arrestato un 35enne mentre si recava ‘al lavoro’ (ANSA) – ATENE, 21 SET – Coltivava piante di marijuana nel mezzo dell’autostrada Atene-Salonicco, un uomo di 35 anni che e’ stato arrestato dalla polizia greca. L’uomo – riferiscono i media – e’ stato bloccato mentre si recava ‘al lavoro’ per occuparsi delle sue 42 piante, alte fino a 1,80m, che crescono, irrorate dal sistema pubblico di irrigazione, lungo lo spartitraffico largo circa un metro al centro dell’autostrada, in localita’ Katerini, un centinaio di chilometri a sud di Salonicco.

Pesi…

Pubblicato: 22 settembre 2009 in poesie

atlante

Pesi…

Quanto è il peso di quello che dico o scrivo?
Qual è il peso di quello che vivo?
Il peso delle mie molte vite,
e quello delle bugie per tenerle unite,
il peso delle mie decisioni su cui ho puntato molte fiches,
il peso di un viso fuori contesto e il caos che ne scaturisce,
il peso di ogni dubbio di questo mondo,
il peso di tutto quello che sto facendo,
tutto quello che neanche ad atlante sembrerebbe leggero,
tutto quello che è semplicemente vero,
il peso dell’acqua in una giornata di pioggia,
il peso…del mare che sul fondo poggia,
ma tutto questo peso anche addizionato,
è più leggero che sostenere quello sguardo bagnato…

Elementi…

Pubblicato: 18 settembre 2009 in poesie

elementi

Elementi…

Molte volte,
un inizio disastroso da soli,
senza regole,
che crea solo distruzione,
come,
il cloro,
e il sodio,
da soli estremamente instabili,
velenosi,
pericolosi,
che solo unendosi trovano pace,
stabilità,
forse è per questo,
che la mia vita allo sbando,
adesso segue i binari giusti,
adesso la mia vita ha la giusta quantità di sale,
a quel sapore di sottofondo,
che non avrebbe avuto in un’eternità vissuta il solitudine,
ma anche se dovessero essere pochi secondi di vita,
avrebbero senso solo insieme a te,
che sei l’unica sostanza che abbia senso in questa vita,
sei il mio quinto elemento…

Te lo ricordi…?

Pubblicato: 16 settembre 2009 in poesie

ricordi

Te lo ricordi…?

Lo sai ancora fare?

Sai ancora che significa la parola “amore”?

Dopo tutto questo tempo,

dopo tutti gli affronti,

dopo tutte le volte che hai pianto,

e fatto piangere,

te lo ricordi ancora come si bacia?

Ti ricordi quando volevo baciarti per la prima volta,

ma purtroppo potevo darti solo un bacio alla volta,

e io volevo darteli tutti contemporaneamente?

E tu mi dicevi,

“è impossibile, non puoi darmeli tutti insieme”,

“e ci sarà comunque tempo per darmeli”,

bella illusione,

bella bugia,

bei ricordi,

solo quello,

e il presente?

Ti ricordi mi dicevi:

“il presente sarà per sempre”,

vero,

ma non come allora,

ogni volta cambia,

sia senza te,

che con te,

che con altri,

e allora dove si trova quello che inseguiamo tutti,

la verità,

che si nasconde,

forse perché ha paura,

dato che è una specie in via di estinzione,

e tu contribuisci a sterminarla,

probabilmente io non miglioro la media,

ma almeno cerco di proteggerla….