Serial killer di ricordi..

Pubblicato: 2 aprile 2012 in poesie
Tag:, , , , ,

Serial killer di ricordi..

Lo ammetto

Sono un predatore

Metodico

Imparo da ogni vittima

Abitudini

Orari

Sogni

Meriterei diverse prime pagine

Tra le vite che falcio

Come fosse del semplice grano

E quelle delle persone

 non c’è poi molta differenza

il poco senso di pietà

è il medesimo

anche se uso un’arma

fatta di lettere

senza nemmeno bisogno della penna

ma solo di qualche neurone compiacente

pochissimi scrupoli

pochissima memoria

dicendo a me stesso

“lo faccio solo per avere più spazio”

In fondo abbiamo poca memoria

E la mia falce si abbatte

Tutte quelle spighe

Fatte di memoria

Annaffiate da lacrime

Forse

Anzi sicuramente

È meglio così

I brutti ricordi, servono per crescere lo so

Ma sono anche già troppo grande

Per i miei gusti

Quindi

Scendo in campo

Con una fame che non pensavo di avere

E la capacità di usare una falce

Come se fosse un bisturi…

commenti
  1. ombreflessuose ha detto:

    Uccidere i ricordi, soprattutto quelli scomodi non è impresa facile… sono incancellabili.
    Conviverci insieme ci tengono in allerta
    Ti leggo con piacere
    Buona Pasqua
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.