Archivio per dicembre, 2013

2013 in review

Pubblicato: 31 dicembre 2013 in 1

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

A New York City subway train holds 1,200 people. This blog was viewed about 4,100 times in 2013. If it were a NYC subway train, it would take about 3 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.

Annunci

Volevo salutare…

Pubblicato: 31 dicembre 2013 in poesie

Volevo salutare…

Sono fuori stagione,

Lo so

Ma il bagnasciuga fa il suo lavoro

Maledettamente bene

 con i miei piedi

sono fuori dal tempo,

 l’orizzonte oggi è una linea continua

azzurra

il mare

dà domande e risposte

Come dici?

I buoni propositi?

Devo ancora finire quelli dello scorso anno

Mi ci vorrà un po’…

Dovrebbe essere un giorno di bilanci

Ma è inutile farli

Sono in rosso da una vita

Forse

Sono qui proprio per cambiare colore

Magari aspetto la sera

A metà tra mezzogiorno e mezzanotte

L’ultima possibilità che ha quest’anno

Di stupire

Un colpo di coda

Fatto di un colore inaspettato

Quel raggio verde

Che divide la giornata

Che divide l’anno

Che divide la vita

Ora

Volevo salutare

Mentre cambio colore…

Confusione d’odori…

Pubblicato: 19 dicembre 2013 in poesie

 

Confusione d’odori…

Io…mi fondo con l’ambiente

Corro e non corro

Sono onnipresente

Persistente

Come il mughetto

La lavanda

Torno

Ogni giorno

E dopo l’ennesimo giorno

Ecco il tuo profumo

Ricordo solo quello

E non il tuo volto

Perché sei troppo bella

E lo sguardo è troppo distratto

Per mantenere tutti i particolari

Insieme

Il profumo rimane

sarà lo stesso tra cento anni

Il resto sarà Diverso

IMPORTANTE

Ma Diverso

Adesso cerco di ricordarti

Un po’ alla volta

Ti contemplo

Sei diventata la mia religione

E adesso respirami

E indossami come il tuo profumo…

Preferisco…

Pubblicato: 12 dicembre 2013 in poesie
Tag:

 

 

 

 

Preferisco…

 

Anche oggi ho fatto tardi

La vita era già sveglia da tempo

Ed ormai aveva già sistemato tutto

a…modo…suo…

il tè, dato che la tazza è nera

si confonde

si mimetizza

sembra caffè

ma in fondo la confusione è quotidiana

non so cosa cercare

la mia direzione

cambia ogni secondo

devo ricominciare ogni secondo

e ci sono cose che cambiano sempre

che si sfocano davanti le mie pupille

forse per il velo d’acqua

che a volte diventa troppo spesso

Allora

Preferisco…

Chiudere forte gli occhi

Fossi cieco vedrei di più

Allora

Preferisco…

Mordere della carne

E mi riempie la bocca di inchiostro rosso

Adesso

Preferisco…

Parlare un po’ a me stesso

E far ascoltare anche il mondo…

Dentro di te…

Pubblicato: 2 dicembre 2013 in poesie
Tag:

 

Dentro di te…

 

 

La semplicità

Non ho ancora capito che suono ha

Se spacca i timpani

O i cuori

Io sono qui

Come te

Come tutti

Mentre cerchiamo

Mentre cerchiamo di essere migliori

Io…

Non lo so

Non lo ho mai saputo

E non so se lo saprò mai

Ma non mi importa

Mi basta un tuo sorriso

Tutto il resto

Quello che cerco senza trovare

Può restare dovunque vuole

Tanto so che alla fine

Alla fine di tutto il viaggio

Lo troverò sempre dentro di te….

Il tuo nome…

Pubblicato: 2 dicembre 2013 in poesie

Il tuo nome…

I vestiti che avevamo

Non erano leggeri

Facevamo il contrario degli alberi

Loro nudi

Noi troppo vestiti

Per muoverci come volevamo

Sia con le parole

Che con i nostri gesti

E i tuoi capelli…

…che non volevamo mai stare fermi

Ed io scoprivo che i dubbi scaldavano anche troppo

Coprivano tutto

Sia me che i pensieri

Tanto che sudavo…

…sudavo…

Sudo

Col passato negli occhi

Non mi importa dove sei

O se tornerai

Magari cambiando nome

Per evitare vergona ad entrambi

In ogni caso non importa

Dato che il tuo nome

In fondo

Non l’ho mai saputo veramente…