Posts contrassegnato dai tag ‘labbra’

Link…

Pubblicato: 15 gennaio 2013 in poesie
Tag:, , , , ,

Link…

E’ facile lanciare indicazioni

giudicare

usare gli occhi in modo sbagliato

lasciare impronte in altre anime

senza pulirle

poi un giorno dal cielo

arriveranno fame e sete

e solo allora ti accorgerai

che il cielo ha il colore che gli vuoi dare

chiedilo a un daltonico

chiedi ad un anziano

di descriverti un suono basso

ad una persona con i guanti…

…di farti una carezza

cerca un link

un collegamento

il tuo collegamento

con queste vite

queste storie

io….

il mio nesso l’ho trovato

ha una forma ed un colore….

dovresti vederli!

Dovresti ascoltarli

perderti in quegli occhi…

…come faccio ogni giorno

ma tu lo sai meglio di me

in fondo

quei turchesi incastonati

in un corpo dorato

sono i tuoi

le parole

belle o brutte che siano

che suonano sempre con la stessa magnifica melodia

escono da quelle labbra che sanno

ma non sempre dicono

a volte hanno dei segreti solo per loro

ma io resto in ascolto

aspettando che la tua voce si abbassi

e che il mio link con la vita

mi dica la sua verità…

About me

Pubblicato: 23 novembre 2012 in poesie
Tag:,

 

 

About me

 

Non mi è mai piaciuto parlare di me

Non tanto per il fatto di spogliarmi

Quanto il modo in cui trasmetto pezzi di me

Se usare la poesia

Andando

A

Capo

Il

Più

possibile

OSeMagariAndareInProsaComeUnTrenoNonFacendomiDistrarreDaPunteggiaturaSpaziOAltreAmenitàDellaNostraLinguaChePotrebbeAverMangiatoIlGattoDopoAverVissutoL’UultimaDelleSueSetteViteMentrePensavaAllePantega…

Poi torno in meMaSenzaFretta

Tornano quelle parole lontane

Quei giochi fatti di sillabe

Quegli esercizi di stile

Ma che di stile non hanno nulla

Forse confondo la parola “Stile” con “Scuse”

Hanno solo l’inizio in comune

Solo il primo passo del viaggio

La prima impronta lasciata nella memoria

Usando la parola “scuse” per mettere le mani avanti

Perché alla fine torno sempre qui

Comincio a parlare di me

E poi

Questa volta

Cambia l’inizio del viaggio

Ma la fine è sempre la stessa

Comincio a parlare di

Te

Forse è questa la dimostrazione

Che anche se si parte da angoli estremi del globo

Alla fine si arriva sempre

L’uno sulle labbra dell’altra…