Posts contrassegnato dai tag ‘respiro’

Un senso….

Pubblicato: 18 aprile 2013 in poesie
Tag:, ,

Un senso….

Il senso

Puoi cambiare

Secondo per secondo

Non sempre lo zoom è il modo migliore per vedere

A volte

servono distanze

avvolte

dalla nebbia

dalla rabbia

dalla sabbia

per capire l’infinitamente

grande

o

piccolo

 che sia

sicura

come una pistola armata

si cura

la ferita che può fare

a volte

avvolte

 nel mistero

tutte le dinamiche del cervello

della vita

ma non hanno senso

e allora lo cerco

lo trovo

in quel respiro

in quegli occhi scuri

in quei capelli oro

non c’è più confusione

e allora

divento

di vento

per volare da te

per diventare il tuo respiro

e capire che se tu esisti

il mondo deve avere per forza un senso…

Brivido…

Pubblicato: 15 aprile 2013 in poesie
Tag:, , , , ,

Brivido…

A volte il tempo è solo l’ennesimo ostacolo

Galantuomo o meno

Riesce sempre a lasciarti dei dubbi…

…e delle sensazioni che pensavi di non poter più provare

Quel brivido…

…neanche d’inverno l’ho provato così

Neanche il dubbio mi ha provato così

Allora aspetto quella scossa sulla schiena

Come fosse una benedizione

Una verità

Io aspetto la mia di verità

Fatta di elettricità

Di nervi che si contraggono

Di sensazioni che credevo sepolte

Il tuo nome

La tua voce

Il resto è lontano

Ovattato

Sento chiaramente solo te

E non solo con le orecchie

Ma con tutto il mio corpo

Che vibra come una corda di una chitarra

Dopo ogni tuo respiro…


Tutto ciò che ho…

Mi affaccio sul bordo

Indeciso se saltarlo

O subirlo

Affronto

Ogni giorno

Un tempesta diversa

Nuvole diverse

Venti diversi

Ma io sono sempre uguale

Sempre me stesso

Sempre gianni…

Basterà?

Essere me stesso

Per stare al tuo fianco

Per ascoltare

La musica delle tue parole

Per respirare il tuo respiro?

Lo spero

Perché io sono tutto ciò che ho

E tu sei tutto ciò che voglio…


Dopo molta strada…

Si, lo ammetto

Non è stato facile arrivare qui

Giorno per giorno

E il risultato è giorni al quadrato

Mesi

Anni

Secoli&secondi

Si fronteggiano

Uno per farsi vivere

Uno per aspettarmi

Aspettarti

È stato come…

Fare molte maratone

Senza fermarsi mai

Senza respirare

Senza sapere cos’è il respiro

Una pausa

Soste

Sarebbe stato bello riposarsi

Ma ogni sacrificio nasconde un premio

Un senso

Ogni strada offre un rifugio

Fatti di rovi?

Di cemento?

Non lo so

Forse in questo caso

è fatto solo di neuroni

ma ogni metafora che si rispetti

vuole il suo prezzo pagato in realtà

adesso è di questo che ho bisogno!

Basta metafore o similitudini!

Ho bisogno della tua realtà

Del tuo sguardo…

…della tua approvazione

Benevolenza

L’unica cosa che mi serve per continuare il viaggio

E per non finirlo mai…